New Trolls fan club sito ufficiale: storia, discografia, biografia e tante news sui New Trolls

Benvenuti nel... Sito ufficiale del New Trolls Fan Club  Torino           Skip intro      

   English version 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I New Trolls nascono ufficialmente nel 1968 ma già due anni prima esisteva un gruppo chiamato Trolls nato da un'idea di Pino Scarpettini, co-fondatore del gruppo assieme a Vittorio De Scalzi. I componenti originari, che iniziano a sperimentare musica già nel 1965, oltre a Scarpettini e De Scalzi sono Ugo Guido, Giulio Menin e Piero Darini. I Trolls incidono un 45 giri, prodotto per la Columbia Voce del Padrone, dal titolo Dietro la nebbia e sul retro Questa sera che entrò subito in classifica. Da subito si delineò la loro storia: infatti i Trolls , per tenere fede al loro nome (folletti) danno vita alla prima di moltissime scissioni (forse troppe). Con la complicità di un giornale locale per giovani che stilò una classifica dei migliori musicisti (il tutto è però recentemente stato smentito personalmente da Vittorio De Scalzi), i nostri "eroi" s'incontrarono e fondarono i NEW TROLLS con: Vittorio De Scalzi, Nico Di Palo, Giorgio D'Adamo, Gianni Belleno e Mauro Chiarugi che lascerà la band due anni dopo. E' da precisare che in puro stile New Trolls, gruppo destinato a diversi cambi di componenti, inizialmente dovevano far parte della prima formazione ufficiale Renato Rosset, sostituito da Mauro Chiarugi, e Sergio Blandini, sostituito da Nico Di Palo dopo che il gruppo, chiamato da François Bonnier, aveva aperto i concerti italiani dei Rolling Stones nella primavera del 1967. I New Trolls , fin dalle prime apparizioni, dimostrarono originalità nei loro brani (non proponendo cover) ed emersero da quella miriade di band che all'epoca nascevano "come funghi" da tutte le "cantine". La loro musica romantica, psichedelica, con liriche e cori particolari li rendono unici e riconoscibili ancora oggi. Il brano "Visioni" fu il primo grande successo dal Festivalbar, poi un evento storico per la musica italiana…… pubblicarono il primo long playing "Senza orario, senza bandiera" che fu il primo "Concept album" con musica nuova e accattivante, impreziosita dalle liriche di Fabrizio De Andrè (alcuni pezzi vengono riproposti ancora oggi ai concerti). Nel 1969 con il brano "Io che ho te ", presentato a Sanremo, iniziano a conquistare una serie di primi posti nelle Hit parade proseguirono con "Davanti agli occhi miei", "Una miniera" e tantissime altre. (segue nella pagina biografia)

Google

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

      

     

WOP!WEB Servizi per siti web... GRATIS!